Il ruolo del lupo alfa

wolves-1388558_1280

In natura i lupi vivono in gruppi nei quali, solitamente, un membro ne diviene leader naturale semplicemente accoppiandosi con un membro di sesso opposto e generando la prole che costituirà la rimanente parte del suo gruppo affiliativo.

Parlare di dominanza o definire il lupo di tale rango come “alfa” non è corretto in quanto la sua posizione non è stata ottenuta a seguito di confronti con altri individui inoltre, anche negli ambienti scientifici, ormai si tende a indicare il leader come maschio riproduttore o femmina riproduttrice, utilizzando una terminologia decisamente più adeguata al ruolo di ciascuno.

Nell’articolo ed il video proposti nei link in calce, in realtà è lo stesso David Mech, tra i maggiori esperti di lupi al mondo, ad ammettere di avere avuto una parte di responsabilità nella diffusione del termine “alfa” seppur con riferimento alla specie. Nel suo libro “The Wolf: The Ecology and Behavior of an Endangered Species” del 1970 l’autore infatti definiva “alfa” i lupi che si trovano in cima alla scala gerarchica del branco secondo le conoscenze scientifiche dell’epoca, definizione rivelatasi nei decenni successivi decisamente inappropriata nella maggior parte dei casi.

Secondo Mech tuttavia il termine “alfa” può essere utilizzato in alcune situazioni che possono verificarsi seppur molto raramente in natura, come nel gruppo aggregato di lupi in funzione della gerarchia di dominanza oppure nel caso di un branco complesso con più riproduttori tra i quali si può definire “alfa” quello di rango più elevato.

Leggi: Whatever happened to the term alpha wolf

Guarda:  https://www.youtube.com/watch?v=tNtFgdwTsbU